Spoleto

Museo del tessuto e del costume

Il Museo del Costume e del Tessuto Antico è sito in Palazzo Rosari Spada, nella sede che era della Pinacoteca Comunale.

Info
Piazza Giuseppe Sordini 6 - Spoleto 0743 45940 | 0743 46434
spoleto@sistemamuseo.it

Il museo è attualmente chiuso per lavori in corso.

Biglietti e servizi

  • Biglietto Intero

    € 3.00

    Gli orari e le modalità di apertura potranno subire variazioni nel rispetto delle normative COVID-19 vai alla pagina
  • Biglietto Ridotto
    ragazzi dai 18 ai 25 anni

    € 2.00

    Gli orari e le modalità di apertura potranno subire variazioni nel rispetto delle normative COVID-19 vai alla pagina
  • Biglietto Gratuito
    bambini e ragazzi fino a 18 anni Gli orari e le modalità di apertura potranno subire variazioni nel rispetto delle normative COVID-19 vai alla pagina

> SPOLETO CARD
Biglietto unico di accesso a Rocca Albornoz e Museo Nazionale del Ducato di Spoleto | Museo Archeologico Nazionale e Teatro Romano di Spoleto | Casa Romana | Palazzo Collicola - GAM e Appartamento Nobile | Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo | Tempietto sul Clitunno.
Valido 7 giorni.
La card è nominale e non può essere ceduta.
Ogni prima domenica del mese ingresso gratuito nei luoghi della cultura del MiC: Museo archeologico nazionale e Teatro romano | Rocca Albornoz - Museo Nazionale del Ducato di Spoleto | Tempietto sul Clitunno.

Il Museo del Costume e del Tessuto Antico è sito in Palazzo Rosari Spada, nella sede che era della Pinacoteca Comunale. L’esposizione è dedicata a diverse tipologie di manufatti tessili, provenienti in massima parte dal fondo Bianca e Virgilio Portoghesi, dalle donazioni effettuate da importanti famiglie spoletine ed acquistate da Amleto Morosini.

Il patrimonio tessile spoletino è costituito da preziosi paramenti sacri, abiti dei Priori della locale città, completi di copricapo, cravatte e catene d’oro, da livree e gilet dei valletti comunali, da tappezzerie da parete, da bandiere storiche, da una serie di cinque arazzi provenienti dall’eredità della Regina Cristina di Svezia e successivamente acquistata dai Marchesi Collicola, e da un tappeto persiano seicentesco.

Il Fondo Bianca e Virgilio Portoghesi è costituito da oltre 1.500 pezzi databili tra il XIV ed il XX secolo, di proprietà di Lucia Portoghesi e acquistato dal Comune di Spoleto. Questa prestigiosa collezione conserva manufatti provenienti da tutte le regioni italiane e da numerosi paesi esteri quali: Stati Uniti d’America, Francia, Inghilterra, Austria, Paesi Balcani, Isole dell’Egeo, Turchia, Persia, Cina e Russia. Alla molteplicità manifatturiera del Fondo B. e V. Portoghesi si aggiunge la varietà di tipologie di confezionamento: paramenti liturgici, tessuti per l’arredamento della casa, costumi maschili e femminili, accessori di costume come: scarpe, borsette, merletti, copricapi, scialli, guanti, calze, fazzoletti ed oggettistica varia.

Seguono le collezioni di Amleto Morosini contenenti tessuti popolari umbri e tessuti operati databili tra il XIV ed il XVIII secolo e di Giuliano Angelini. Si aggiungono generose donazioni costituite da una pianeta Settecentesca donata dall’Avvocato Cesare Antonio Maori, dal Fondo Lamberto Gentili, composto in larga parte da tessuti popolari provenienti da paesi dell’Umbria meridionale, databili tra il XVII ed il XIX secolo.

Esperienze e tour

Card image cap
Spoleto | Umbria | Casa Romana

Una domus da sogno

Un viaggio nel passato nell’antica Spoleto romana alla scoperta della magnificenza di una bellissima domus appartenuta ad un importante personaggio pubblico.

Card image cap
Spoleto | Umbria | Chiesa dei Santi Giovanni e Paolo

Uno scrigno di antiche pitture

Scopriamo insieme un mirabile esempio di arte romanica e la narrazione della decorazione pittorica di una delle più antiche chiese di Spoleto.

Card image cap
Spoleto | Umbria | Palazzo Collicola. Galleria d'Arte Moderna e Appartamento Nobile | Biblioteca Giovanni Carandente

Una nobile passeggiata

Le porte di uno dei palazzi nobiliari più importanti della città di Spoleto si aprono per raccontare la storia della Famiglia Collicola.

Servizi educativi

Card image cap
Spoleto | Umbria | Rocca Albornoz - Museo Nazionale del Ducato di Spoleto

La rocca albornoziana di Spoleto attraverso i secoli

Scopriamo la storia, le vicende costruttive e gli aspetti di vita quotidiana, le attività artigianali e le tecniche militari della Rocca Albornoz.

Card image cap
Spoleto | Umbria | Palazzo Collicola. Galleria d'Arte Moderna e Appartamento Nobile | Biblioteca Giovanni Carandente

Il coccodrillo di Leoncillo

L’attività è incentrata sull’artista spoletino Leoncillo Leonardi, tra i grandi protagonisti della scultura del XX secolo.

Card image cap
Spoleto | Umbria | Rocca Albornoz - Museo Nazionale del Ducato di Spoleto

Missione Longobardi

Un giorno con noi a Spoleto per scoprire e conoscere i Longobardi!

In città

Tipologia
Antropologico
Servizi
Servizi per disabili Servizi igenici
Punti di ristoro
Nelle vicinanze. Convenzioni con l'acquisto della Spoleto card in strutture ricettive, Trenitalia e altri musei (vedi sito https://www.spoletocard.it/spoletocard.asp).
Accessibilità

Solo primo piano. La parte del presbiterio della chiesa si può vedere solo da basso perché ci sono le scale.

Servizi culturali
Servizi educativi Visite guidate
Seguici

AUTO
Da Perugia: SS 75 fino a Foligno poi SS 3 Flaminia.
Da Roma: uscita A1 Orte, prendere la SS 204 per Terni e da qui la SS 3 Flaminia uscita Spoleto Sud.
A PIEDI
Dal parcheggio di via Ponzianina (uscita Spoleto Nord) prendere il percorso meccanizzato fino al centro storico.
Dal parcheggio Spoletosfera (ingressi in Viale dei Cappuccini e Viale Martiri della Resistenza) sito in centro storico. Collegato con Piazza della Libertà attraverso un percorso pedonale meccanizzato sotterraneo “Spoletosfera”.

Parcheggio Spoletosfera (ingressi in Viale dei Cappuccini e Viale Martiri della Resistenza).