Le donne, i cavalieri, l'arme e gli amori...

Gradara

Rocca Demaniale di Gradara

Ispirandoci alle parole dell'Orlando Furioso ci apprestiamo a visitare il castello che racchiude tra le sue mura le memorie di fatti e personaggi che hanno fatto la fortuna di Gradara tra Medioevo e Rinascimento.

Luogo
Rocca Demaniale di Gradara
Gradara | Marche
Tipologia
Visita guidata | Classic Tour
Destinatari
Individuali Gruppi Famiglie Coppie Minigruppi
Durata
2 Ore
Costo
  • Quota fissa fino a 5 partecipanti
    110.00
  • Quota fissa da 6 fino a 30 partecipanti
    135.00
  • Quota individuale da 31 fino a 45 partecipanti
    4.50
  • Supplemento lingua straniera
    30.00
La quota comprende

Visita guidata 

La quota non comprende
Biglietto di ingresso alla Rocca di Gradara >clicca qui
Prenotazione ingresso alla Rocca di Gradara (facoltativa, ma consigliata) >clicca qui
COVID-19: l'accesso e le modalità di visita alla Rocca sono vincolati alla normativa vigente e possono subire variazioni in base ai relativi protocolli di sicurezza

Tutto quanto non indicato nella quota comprende

Info e prenotazioni

prenotazioni@sistemamuseo.it

Prenota ora

Ispirandoci alle parole dell'Orlando Furioso ci apprestiamo a visitare il castello che racchiude tra le sue mura le memorie di fatti e personaggi che hanno fatto la fortuna di Gradara tra Medioevo e Rinascimento. Sigismondo Malatesta e la sua amata Isotta, gli sfortunati amanti Paolo e Francesca, l' "avvelenatrice" Lucrezia Borgia e gli intrighi del duca Valentino, i generosi signori Della Rovere e le loro donne valorose. Al termine della visita della Rocca si salirà sulla cinta muraria del castello per una magnifica passeggiata! (in alternativa si potrà visitare il Museo storico). 

Si segnala che i Camminamenti di ronda sono temporaneamente chiusi al pubblico per lavori di ristrutturazione. 

 

Servizi
Bookshop Guardaroba Servizi igenici
Luogo d'incontro

Parcheggio Piazzale Paolo e Francesca.

Punti di ristoro

Nelle vicinanze.

Download scheda

Scheda prodotto

Seguici

AUTO
Da Nord uscita autostrada A14 Cattolica SS 16 direzione Pesaro e seguire le indicazioni per Gradara poi per il Castello.
Da Sud uscita autostrada A14 Pesaro SS 16 direzione Rimini – a Colombarone seguire le indicazioni per Gradara poi per il Castello. TRENO
La stazione ferroviaria più vicina è Cattolica (stazione di Cattolica-San Giovanni-Gabicce) e proseguire per Gradara con Autolinee Adriabus n. 130 Pesaro-Gabicce-Cattolica-Gradara.
AEREO
Aeroporto Air Riminum “F. Fellini” Rimini Miramare, Aeroporto “Raffaello Sanzio” Ancona Falconara (70 km circa), Aeroporto “G. Marconi” Bologna (150 km circa).

AUTO Seguire le indicazioni per Piazza Mancini, Gradara (il parcheggio a 50 mt. dall’entrata del borgo). BUS Seguire le indicazioni per Piazzale Paolo e Francesca (il parcheggio per gli autobus a 200 mt. dall’entrata del borgo).

Esperienze e tour

Card image cap
Pesaro | Marche | Museo Nazionale Rossini

Visita guidata nella città di Rossini

Scopriamo la città rossiniana di Pesaro tra storia, arte e musica visitando i suoi gioielli architettonici, storico-artistici e culturali della città.

Card image cap
Recanati | Marche | Ufficio Informazioni Turistiche

Infinito experience

Un luogo appartato per un cuore solitario: avviciniamoci al mitico Colle dell’Infinito di Recanati insieme a Giacomo Leopardi!

Card image cap
Recanati | Marche | Ufficio Informazioni Turistiche

Sulle orme di Giacomo Leopardi

Raccontiamo la Recanati di Giacomo Leopardi visitando i luoghi simbolo della città che tanto ha ispirato il grande poeta.

Servizi educativi

Card image cap
Recanati | Marche | Musei Civici di Villa Colloredo Mels

Sveglia il felino che è in te!

Il gatto di Lotto e altri amici d’arte.

Card image cap
Macerata | Marche | Palazzo Buonaccorsi | Musei Civici

Futurismo

Storia del movimento che voleva cambiare il mondo e ha cambiato l’arte.

Card image cap
Pesaro | Marche | Sonosfera®

Esperienza immersiva

In una potente esperienza immersiva, i partecipanti sono seduti in una doppia cavea simile ad un anfiteatro per ascoltare i paesaggi sonori delle foreste primarie equatoriali.