sistema museo
megafono
immagine
MATTEO DA GUALDO
20/03/2004 - 27/06/2004
MATTEO DA GUALDO
Matteo da Gualdo ed il rinascimento eccentrico tra Umbria e Marche
20 marzo -27 giugno 2004
Gualdo Tadino (PG) - Museo Civico di Rocca Flea
Orario: dal lunedì al venerdì 10.00/13.00 - 15.00/19.00
festivi e prefestivi 10.00/19.00
La pittura di Matteo di Pietro, più noto come Matteo da Gualdo (circa 1435-1507) rappresenta una delle più originali testimonianze della varietà di linguaggi artistici che caratterizzano il Quattrocento italiano. A fianco dei principali artisti attivi in Umbria, espressione delle grandi novità portate in pittura dall?ambiente fiorentino, la sua opera, estrosa e ricca di riferimenti culturali, rivela l?aspetto non ufficiale ma comunque prezioso del vivace e variegato panorama del Rinascimento umbro. Si pensa sempre ad un unico Rinascimento, nato a Firenze ed esportato in altri centri, ma in realtà nel Quattrocento i fenomeni di rinascita artistica sono molti e non tutti riconducibili a una stessa matrice. Il termine di Rinascimento eccentrico indica questa complessità di fenomeni ed espressioni artistiche che si sviluppano in ambiti periferici rispetto ai grandi centri di produzione, grazie alla circolazione di idee favorita dalla mobilità di artisti itineranti. Tali esperienze si possono definire eccentriche anche per alcuni aspetti stilistici ricorrenti, interpretati dagli artisti secondo personali codici e accentuazioni, come la forzatura espressiva, l?enfasi decorativa, l?interesse per l?antico.La mostra, promossa dalla Regione dell?Umbria e dal Comune di Gualdo Tadino, è dedicata all?opera di Matteo da Gualdo e al complesso quadro della cultura umbro-marchigiana-adriatica entro cui si inserisce ed evidenzia come gli ambienti artistici più periferici siano in realtà dimensioni aperte ad orientamenti e interferenze di gusto riferiti ad un più ampio ambito. La lettura proposta nell?esposizione sottolinea rapporti e situazioni lungo direttrici che collegano Umbria e Marche e che si articolano non tanto sui centri, quanto sui percorsi tracciati dalla mobilità di artisti come Bartolomeo di Tommaso, Nicola da Siena, Paolo da Visso o Nicola di Maestro Antonio. L?evento sarà ospitato nelle nuove sale espositive della Rocca Flea di Gualdo Tadino, imponente struttura fortificata originaria del XII secolo, che ospita già una nutrita pinacoteca, due collezioni di ceramica gualdese e numerosi reperti archeologici dall?età preistorica all?alto medioevo. L?iniziativa si arricchirà con la proposta di itinerari di visita nei luoghi di attività dell?artista che si rivelano un?interessante occasione per scoprire il territorio e i suoi più caratteristici aspetti culturali.
Info e prenotazioni:
Per informazioni:
Museo Civico presso la Rocca Flea 075.987306
www.matteodagualdo.net
gualdotadino@sistemamuseo.it
info@sistemamuseo.it
eventi
GIOCAMUSEI 7
27 ottobre - 15 dicembre 2019
GIOCAMUSEI 7
Avventure meravigliose e laboratori creativi!
Perugia (PG), Pietrafitta (PG), Spello (PG)
cerca eventi
città
tipologia
[X]
data
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
amelia, museo archeologico, pinacoteca, germanico, umbria, terni, Nerone Claudio Druso, sistema museo
approfondimenti
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
video
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)