sistema museo
megafono
immagine
Villa Durazzo Pallavicini - Museo di Archeologia Ligure
Villa Durazzo Pallavicini - Museo di Archeologia Ligure
Via Ignazio Pallavicini, 13 - Genova (GE)
Telefono: 010 6981048 - Fax: 010 6974040
Tipologia: Archeologico, Naturalistico
Orari di apertura:
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì 9-19;
sabato e domenica 10-19;
lunedì chiuso
ATTENZIONE
9 ottobre 2012 - 15 gennaio 2013:
mercoledì, giovedì e venerdì 9-19;
sabato e domenica 10-19;
lunedì e martedì chiuso

Salvo aperture straordinarie che verranno anticipatamente comunicate, tramite la Stampa o nelle news del Portale dei Musei, il museo resterà chiuso nelle giornate di festività nazionali e locale (Festa Patronale 24/6) e cioè: 1/1, 6/1, Pasqua, Lunedì dell’Angelo, 25/4, 1/5, 2/6, 24/6, 15/8, 1/11, 8/12, 25/12, 26/12
prenota ora
stampa la scheda
download scheda
Nel panorama dei giardini storici, sia locale che nazionale, il parco romantico di villa Durazzo Pallavicini occupa un posto di rilievo.
Fu costruito per volere di Ignazio Alessandro Pallavicini che ne affidò la progettazione e realizzazione a Michele Canzio, scenografo del Carlo Felice nonché maestro presso l’Accademia di Belle Arti.
I lavori, realizzati tra il 1840 e il 1846, diedero compimento ad un’opera considerata oggi tra le più alte espressioni di giardino romantico ottocentesco, maestralmente interpretato secondo l’esperienza teatrale di Michele Canzio che, nel disporre le diverse scenografie, ha saputo comporre un itinerario di ispirazione melodrammatica, per mezzo di un racconto che si svolge in tre atti più un prologo introduttivo ed un epilogo ludico. Il visitatore si trova così a "viaggiare" attraverso viali contornati da architetture neoclassiche, neogotiche, rustiche, ora affiancate da palme e piante esotiche, ora da lecci e allori.
Da evidenziare la scenografia del Lago Grande, immagine catartica del Paradiso, a cui si arriva dopo aver visitato le grotte: qui la maestria scenografica del Canzio si rivela in pieno, con tempietti e ponticelli che si affacciano sul bacino del laghetto.
Oltre a numerose opere d’arte scultoree, attribuite per lo più a G.B. Cevasco, numerosi sono gli esemplari vegetali che spiccano per vetustà, rarità e monumentalità. Tra questi ricordiamo la canfora e il viale di camelie secolari.
Nonostante l’aggressione dell’urbanizzazione e dell’industrializzazione, villa Durazzo Pallavicini resta uno dei migliori esempi delle "residenze di villa" nobiliare, che nei secoli passati furono tradizione delle potenti famiglie aristocratiche genovesi e che oggi arricchiscono di storia e cultura tutto il territorio del Comune di Genova.
Il museo espone la più ampia rassegna di archeologia ligure: preistoria e protostoria della Liguria; le sepolture paleolitiche dalla grotta della Arene Candide, i ricchissimi corredi della necropoli preromana di Genova; gli scavi delle città della Liguria romana; la collezione di antichità greche e romane del Principe Odone di Savoia; due sale dedicate alla collezione egizia e ai marmi romani.

 
Intero € 4,00
Intero (Museo di Archeologia Ligure + Parco) € 7,00
Ridotto € 2.80
Ridotto per gli ultra 65 € 2,80
Ridotto (Museo di Archeologia Ligure + Parco) € 5,00
Gratuito per i cittadini UE da 0 a 18 anni e la domenica per i residenti nel Comune di Genova
Ingresso al parco di Villa Pallavicini € 4,00
Scuole L’ingresso è gratuito
E’ consigliata la prenotazione

come arrivare
Dall’aeroporto: prendere l ’1, 3 direzione ponente e scendere a Pegli
Stazioni Genova Brignole o Genova Piazza Principe
Dalla Stazione Marittima: prendere l’1, 3 direzione ponente escendere a Pegli
Dalla Stazione Piazza Principe: prendere i treni R, IR e Diretti, direzione Ponente con sosta alla Stazione di Pegli oppure scendere a piedi in via Gramsci, prendere l’1, 3 direzione ponente e scendere a Pegli
Dalla Stazione Brignole: prendere i treni R, IR e Diretti, direzione Ponente con sosta alla Stazione di Pegli oppure prendere il 18, 18/, 19, 37 scendere in piazza Di Negro, prendere l’1, 3 e scendere a Pegli
Autostrada A7, A10, A12, A26 uscire a Genova Pegli
Navebus: è il servizio via mare tra Pegli a Caricamento che, in meno di 30 minuti, collega il ponente al centro città
Orari (in vigore da lunedì 16 giugno 2008)
Navebus fa servizio tutti i giorni: dal lunedì al venerdì con partenze
dal Porto Antico alle 6.20, 7.40, 9.00, 10.30, 13.10, 14.30, 15.50, 17.20, 18.40, 20.00;
da Pegli alle 7.05, 8.15, 9.40, 11.10, 13.50, 15.10, 16.30, 18.00, 19.20, 20.35;
al sabato e nei festivi con partenze
dal Porto Antico alle 9.20, 13.20, 14.40, 16.00, 17.20, 18.40;
da Pegli alle 10.00, 14.00, 15.20, 16.40, 18.00, 19.20.
Per ulteriori info ed aggiornamenti visita il sito www.amt.genova.it

In evidenza
L'ingresso al museo è possibile grazie all'aiuto del personale che posiziona una rampa amovibile. Il percorso espositivo si sviluppa su due piani collegati da ascensore. Risulta accessibile, fatta eccezione per alcune teche che sono posizionate ad un'altezza eccessiva.
Sono inoltre presenti modelli tattili tridimensionali al piano terra ed in alcune sale.
Sono presenti soluzioni che permettono l'orientamento e la mobilità delle persone disabili sensoriali, come, per esempio, un ipertesto per ipovedenti e non vedenti sul Principe delle Arene Candide
info & servizi
icona
Bookshop
icona
Servizi per disabili
icona
Servizi Educativi
icona
Visite guidate
spazi culturali in città
GALATA MUSEO DEL MARE - Bookshop Bussola delle Idee
icona Bookshop
GALATA MUSEO DEL MARE - Bookshop Bussola delle Idee
Genova (GE)
Antropologico
Colmo di casse da imballaggio appena sbarcate, altre pronte per l'imbarco, altre ancora da stipare col loro carico di novità. L'odore del legno, il rumore del calpestio delle pedane, i simboli della memoria, il mare attraverso le grandi vetrate, creano un percorso suggestivo e visionario che prosegue idealmente il viaggio tematico del Museo del Mare.
Museo Civico di Storia Naturale Giacomo Doria
icona Servizi Educativi
icona Visite guidate
icona Bookshop
icona Servizi per disabili
Museo Civico di Storia Naturale Giacomo Doria
Genova (GE)
Naturalistico - Scientifico
Il complesso museale, nato nel 1867, è noto in ambito scientifico mondiale per i suoi quattro milioni di esemplari provenienti da ogni parte del mondo. Le sue collezioni, di alto valore scientifico, sono soprattutto zoologiche, ma non mancano raccolte botaniche, di minerali, rocce e fossili ...
Castello d'Albertis - Museo delle Culture del mondo
icona Archivio grafico / fotografico
icona Archivio storico
icona Biblioteca
icona Servizi Educativi
icona Visite guidate
icona Bar
icona Bookshop
icona Ristorante
icona Servizi per disabili
Castello d'Albertis - Museo delle Culture del mondo
Genova (GE)
Antropologico
Il Museo delle Culture del Mondo di Castello D'Albertis offre un percorso nella dimora del Capitano Enrico Alberto D'Albertis, suo ideatore. Viaggiando per mare e per terra tra '800 e '900, il Capitano ha racchiuso nella sua dimora il suo mondo in una cornice romantica a cavallo tra "camere delle meraviglie" e trofei coloniali ...
cerca musei
città
tipologia
parola chiave
avvia ricerca
cerca
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
immagine
Foro Romano e Museo Archeologico
approfondimenti
GALATA MUSEO DEL MARE Bookshop Bussola delle Idee
GROTTAGLIE visita speciale per ipovedenti
Nuovo percorso Museo CALVI DELL'UMBRIA (Tr)
"Un museo a misura di bambino" NARNI Palazzo Eroli
GALATA MUSEO DEL MARE Bookshop Bussola delle Idee
video
immagine
Musei di Bassano del Grappa - laboratori per le famiglie
GERMANICO RACCONTA /Amelia (Tr)
VIDEO Benozzo Gozzoli e Montefalco
Fotogallery
NIGHT LINE MUSEM / FOTOGALLERY
MUSEI IN FORMA / Circuito Terre & Musei dell'Umbria
NIGHT LINE MUSEM / FOTOGALLERY
FOTOGALLERY
FAMU 2015 Centinaia di bambini e famiglie
FOTOGALLERY ARCHEOscavo / Bassano del Grappa
MUSEO FORMATO FAMIGLIA / Deruta (Pg)
FOTOGALLERY "Cartoon Maker" - PERUGIA
FOTOGALLERY "Materia non sei seria" /PERUGIA
Vedereoltre 2014 a Narni (Tr)